Bonito Oliva davanti all’Albero della Cuccagna

Bonito Oliva davanti all’Albero della Cuccagna: il critico sarà domani a Montesilvano per vedere l’opera dell’artista Felice Levini, realizzata nello spazio esterno della Stella Maris.

Il territorio lo conosce bene e sa perfettamente cosa, in termini di fruizione artistica, sia in grado di innescare. Non solo Fuori Uso, la rassegna di arte contemporanea ideata da Cesare Manzo e da lui curata in una delle edizioni: ora Achille Bonito Oliva, noto critico d’arte, torna in Abruzzo per seguire da vicino l’evoluzione di un altro progetto che ha come scenario, non a caso, proprio uno dei luoghi ospitanti di Fuori Uso, l’ex colonia Stella Maris di Montesilvano. Si tratta de “L’Albero della Cuccagna. Nutrimenti dell’Arte”, progetto firmato dallo stesso Bonito Oliva e che ha coinvolto più di quaranta artisti in tutta Italia. Ogni autore ha pensato un’opera rappresentativa, in grado di esprimere la personale visione dell’Albero della Cuccagna, e poi l’ha realizzata in altrettante città. Nell’anno di Expo e del suo tema dominante, l’Albero della Cuccagna si è proposto come spunto di riflessione tra arte e nutrimento, concetti rappresentati dal lavoro di Felice Levini. Ed è proprio per vedere l’installazione di Levini che domani arriverà a Montesilvano Achille Bonito Oliva.

“Sarà un onore – ha dichiarato il sindaco Francesco Maragno – poter mostrare di persona ad Achille Bonito Oliva un gioiello dell’architettura come la Stella Maris, che riteniamo il luogo ideale da dedicare all’arte. Non a caso, è su questa struttura che stiamo concentrando la nostra attenzione, mediante il progetto che ci unisce all’Accademia delle Belle Arti di Roma che riteniamo possa rappresentare il volano per lo sviluppo economico e culturale dell’intera area metropolitana. Sul progetto abbiamo ottenuto la convergenza di illustri intellettuali, politici, imprenditori, fondazioni ed associazioni favorevoli all’attivazione dei corsi accademici in Costume per lo spettacolo e di Master in Costume per il Cinema e in Arti Visive, che saranno complementari all’offerta dell’Accademia aquilana”.

Alla visita, prevista a partire dalle ore 18, prenderanno parte il sindaco Maragno, l’artista Felice Levini, Mario Pieroni e Dora Stiefelmeier, fondatori dell’Associazione Zerynthia e sottoscrittori del manifesto “La Stella porterà altre stelle”. Intanto va avanti il concorso fotografico abbinato all’Albero della Cuccagna: ci sarà tempo fino al 5 dicembre per inviare una fotografia della Stella Maris e dell’opera d’arte realizzata da Felice Levini e installata nell’area antistante l’ex colonia. Il concorso fotografico, lanciato dal Comune di Montesilvano è rivolto agli studenti delle scuole secondarie o equiparate con indirizzo tecnico-professionale-artistico-architettonico e agli universitari. Le immagini, da inviare via mail a [email protected], verranno giudicate da Felice Levini e Mario Pieroni e dal fotografo Gino Di Paolo.

“L’arte è nutrimento della vita – ha detto ancora Maragno – ma è anche stimolo per il rilancio economico di un territorio. Per questo motivo stiamo concentrando i nostri sforzi per portare l’Accademia delle Belle Arti di Roma a Montesilvano, in un luogo, la Stella Maris, la cui particolarissima architettura permette di respirare arte a pieni polmoni. Ed ecco anche perché abbiamo deciso di promuovere questo concorso fotografico, coinvolgendo i giovani. I due istituti superiori di Montesilvano, il Liceo D’Ascanio e l’Istituto Alessandrini, hanno già risposto con entusiasmo alla nostra proposta e auspichiamo possa esserci una folta partecipazione anche degli studenti degli istituti pescaresi”.

https://www.youtube.com/watch?v=u9BFvBKBkVA

 

Sii il primo a commentare su "Bonito Oliva davanti all’Albero della Cuccagna"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*