Giornate Fai di primavera: alla scoperta di 25 tesori abruzzesi

fai-2016

Giornate Fai di primavera: c’è tempo fino alle 19 di oggi per scoprire 25 luoghi in Abruzzo, individuati dal Fondo ambiente italiano.

Le visite in Abruzzo, organizzate delle quattro delegazioni provinciali, sono oggi al secondo giorno di questa 24^ edizione dell’iniziativa, volta a tutelare e valorizzare i tesori nascosti di un’Italia tutta da scoprire con 900 luoghi aperti in 380 città.

In Abruzzo la delegazione Fai de L’Aquila ha organizzato percorsi in città e in provincia a Castelvecchio Subequo, Gagliano Aterno, Barisciano, Poggio Picenze, San Demetrio ne’ Vestini, Raiano, Sulmona, Vittorito; la delegazione di Chieti opererà in città e a Canosa Sannita, Carunchio, Castel Frentano, Ortona; le delegazioni di Pescara e di Teramo hanno scelto i loro itinerari rispettivamente a Popoli e a Tortoreto.

Tra le aperture speciali, riservate agli iscritti al Fondo ambiente italiano, in Abruzzo l’eremo di San Venanzio a Raiano (L’Aquila), la chiesa del Purgatorio a Chieti, la taverna ducale a Popoli (Pescara) e le catacombe a Castelvecchio Subequo (L’Aquila); in Molise il palazzo D’Avalos-Laurelli a Isernia e il castello di Gambatesa a Campobasso.

Sii il primo a commentare su "Giornate Fai di primavera: alla scoperta di 25 tesori abruzzesi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*