Film Commission delle aree naturali abruzzesi, decolla il progetto

Presentato in un convegno a Silvi il progetto promosso dall’imprenditore Alberto Leonardis che propone la Film Commission delle aree naturali abruzzesi.

In un convegno in programma oggi a Silvi (dalle 16 all’Hotel Abruzzo Marina) il tema centrale è il rapporto tra ricettività, marketing territoriale e turismo cinematografico. Del “Tourism Road Movie” si discute per iniziativa dell’amministrazione comunale di Silvi alla presenza, tra gli altri, di Alberto Renzi in rappresentanza dei Borghi Autentici, Jacopo Saraceni, produttore del fortunatissimo “Lo chiamavano Jeeg Robot”, il regista Lele Coppola e l’imprenditore abruzzese Alberto Leonardis (nella foto). Proprio da quest’ultimo parte l’iniziativa, già in fase avanzata, di dar vita alla “Film commission delle aree naturali abruzzesi”: vi sarebbero sul piatto già consistenti finanziamenti anche privati, e soprattutto la disponibilità alla partecipazione di tutte le aree protette della Regione, dai Parchi alle Riserve, oltre che il sostegno da parte delle istituzioni regionali. Sono andati finora a vuoto in Abruzzo tanti tentativi di dar vita alla Film Commission, sia per mancanza di fondi che per contrapposizioni campanilistiche.

Leonardis, già impegnato nel cinema con la produzione del film girato in Abruzzo “Ambo”, e che ha reso noto che Abruzzo sarà girata una serie Tv dedicata al terremoto de L’Aquila, ha tessuto in questi mesi una serie di proficui contatti soprattutto per il fund raising pubblico-privato necessario a far decollare un’operazione che potrebbe diventare strategica per l’immagine turistica abruzzese. Che sia la volta buona?

il Video:

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Film Commission delle aree naturali abruzzesi, decolla il progetto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*