All’Aurum in mostra “La casa rossa”

La mostra documentaria e fotografica “La casa rossa. Fornaci, imprenditori e territorio nell’Abruzzo tra ‘800 e ‘900” di Loredana Rainaldi, a cura dell’Archivio di Stato di Pescara inaugurata stamani all’Aurum di Pescara.

L’evento espositivo rappresenta il frutto di 15 anni di lavoro, studio e catalogazione del corposissimo materiale documentario raccolto da Loredana Rainaldi sul mondo delle fornaci a fuoco continuo in Abruzzo. Le testimonianze di questo passato industriale inquadrano, nella mostra, le trasformazioni urbanistiche, lw tecniche lavorative e le filiere produttive, ma anche i volti delle donne, uomini e a volte bambini che hanno lavorato nelle fornaci. Non mancano documenti archivistici, progetti, cataloghi e oggetti di uso comune nella fornace, suddivisi per provincia e per scelta privi di testo divulgativo, in modo da lasciare al visitatore ampi margini interpretativi. E proprio in questa chiave, in occasione della chiusura della mostra si terrà una Giornata di studio sulle trasformazioni urbanistiche apportate dall’industria laterizia a Pescara, in un luogo altamente simbolico come l’Aurum. Proprio dall’edificio simbolo dell’archeologia industriale parte la proposta di vedere la tutela e il restauro conservativo di almeno uno di questi beni.

Gli allestimenti della mostra sono a cura di Claudia Mancinelli (studio Ma.Pi. Pescara)
La mostra resterà aperta fino al 23 gennaio 2016 con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 – ingresso gratuito.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "All’Aurum in mostra “La casa rossa”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*