Vasto, truffe a anziani con il 112 dei… Carabinieri

vasto-romeni-arrestati-per-furto-di-alimenticarabinieri_112

I Carabinieri mettono in guardia a Vasto su truffe a anziani. I malintenzionati hanno tentato una nuova variante… usando il 112 il numero degli stessi… Carabinieri.

Con una chiamata ad una 80enne vastese, uno sconosciuto che si è finto avvocato le ha comunicato che il figlio era in stato di fermo nella caserma dei Carabinieri per un incidente stradale. “Per risolvere la vicenda -ha aggiunto l’impostore al telefono- occorre pagare circa 5 mila euro”. Alla donna è stato dato un numero da comporre, per un controllo sulla veridicità della chiamata: quello del 112 preceduto dal prefisso 0873. In effetti, al numero (non si sa come) ha risposto un complice per rassicurarla e, immediatamente dopo, qualcuno ha bussato all’abitazione per ritirare i soldi. Ma proprio questa velocità ha insospettito l’anziana che ha chiamato il 112, questa volta senza il prefisso e ciò le ha consentito di evitare una truffa.
“Invitiamo quanti ricevono telefonate sospette a casa – spiega il maggiore Giancarlo Vitiello, comandante della Compagnia Carabinieri Vasto – ad avvertire i carabinieri perché è sempre più alto e fantasioso il livello delle truffe. Per ogni emergenza comporre i numeri di emergenza come il 112 e 113 senza prefisso. La chiamata funziona da qualsiasi apparato anche senza copertura di rete”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Vasto, truffe a anziani con il 112 dei… Carabinieri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*