Valerio D’Ettorre: Nuove segnalazioni tutte da verificare

20151012_valerio_dettorre20151012_valerio_dettorre

Sulla scomparsa di Valerio D’Ettorre: Nuove segnalazioni tutte da verificare per il fotografo teatino di cui non si hanno più notizie dallo scorso 3 ottobre.

L’ultima in ordine di tempo da una donna in zona Villareia. Lo avrebbe visto passeggiare lungo la strada, indossava delle scarpe scamosciate ed un giubbino scuro. Su quest’ultimo particolare gli inquirenti sono scettici visto che Valerio, al momento della scomparsa, indossava un giubbino chiaro. Più verosimile la segnalazione di un dipendente della Provincia di Chieti, l’ennesima conferma della presenza di D’Ettorre sulla Majella, ed é infatti lì che l’uomo lo avrebbe incontrato  verso le 13.00, lo stesso giorno della scomparsa. I due si sarebbero anche fermati a parlare per un pò su un sentiero a metà tra il rifugio Fusco ed il Fontanino e D’Ettorre gli avrebbe confidato che negli ultimi tempi amava andare spesso in montagna e che era diretto verso il rifugio Fusco.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Valerio D’Ettorre: Nuove segnalazioni tutte da verificare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*