Una spiaggia per i nudisti a Pineto

Spiaggia-nudisti

Potrebbe essere istituita una spiaggia per i nudisti a Pineto e sarebbe la prima della costa teramana, la seconda in Abruzzo. La mozione della consigliera comunale d’opposizione Marta Illuminati sarà portata prossimamente all’attenzione del consiglio comunale.

Nel documento viene individuata la zona antistante Villa Fumosa (di fronte al Mercatone),  brecciosa e di libero accesso, che potrebbe diventare accessibile a famiglie, a coppie, e singoli che praticano il naturismo.

“Lo scopo – spiega la consigliera Illuminati –  è quello di restituire ai residenti e a chiunque percorra la pista ciclabile (che confina con la spiaggia) la libertà di fermarsi a godere di un’ ambiente naturale senza paure ed imbarazzi, scoraggiando soggetti molesti. Questo, permetterebbe di incrementare il turismo naturista molto ricercato in Nord Europa. la spiaggia per nudisti dovrà avere un comodo ingresso segnalato e con posteggio, indicazioni turistiche adeguate, due cartelli sulla spiaggia che indicano che si sta entrando in una zona dove si pratica il nudismo e vie di accesso con stradine in terra battute senza erbacce. La consigliera d’opposizone chiede al sindaco  Robert Verrocchio e alla giunta “di accettare la nostra mozione e studiare un piano di recupero della zona in questione al fine di sfruttarne tutto il potenziale turistico”. In Abruzzo la prima spiaggia per nudisti è stata autorizzata nel 2014 in provincia di Chieti  dal Comune di Torino di Sangro che, in ottemperanza alla legge regionale 26 del 9 agosto 2013, ha riservato (per un tratto di 150 metri) una spiaggia ai naturisti. La consigliera Verrocchio dice di non avere “nessuna personale preclusione, anche se la questione dovrà essere valutata in primo luogo all’interno della consulta del turismo insieme a tutti gli operatori turistici della nostra città”.

Se la proposta sarà approvata, prima di trasformarsi in delibera, dovranno passare alcuni mesi e quindi sarà effettiva dalla prossima stagione estiva.Intanto, residenti e balneatori si dividono sull’argomento ma in molti dicono che prima di pensare alla spiaggia per nudisti, si mettano le scogliere antierosione

  “altrimenti la spiaggia non ci sarà più né per nudisti né per turisti standard”.

Sii il primo a commentare su "Una spiaggia per i nudisti a Pineto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*