Incidente nella galleria di Collurania sul raccordo A24: due feriti

Incidente stradale stasera 2 gennaio, poco dopo le 19:00, all’interno della galleria Collurania del Raccordo A24. Due feriti e una donna colpita dal panico.

Una Kia Sportage Solaro, mentre percorreva il raccordo in direzione L’Aquila, è terminata fuori strada ribaltandosi sul tetto al centro della carreggiata, dopo aver urtato più volte i cordoli in cemento laterali e le pareti della galleria. A seguito del violento impatto i due uomini a bordo dell’auto, di apparente età di circa 40 anni, hanno riportato traumi e contusioni che ne hanno reso necessario il trasporto, con un’ambulanza della Croce Bianca di Teramo, presso l’Ospedale Mazzini del capoluogo, per essere sottoposti agli accertamenti e cure del caso. I vigili del fuoco hanno provveduto a mettere in sicurezza l’auto e a collaborare con il personale del carroattrezzi che ha provveduto a recuperarla. Sul posto è intervenuta anche la Polizia Stradale per effettuare i rilievi dell’incidente e regolare il traffico veicolare. La carreggiata in direzione L’Aquila è rimasta chiusa per tutta la durata delle operazioni di intervento che si sono prolungate per circa due ore. Si è pertanto formata una lunga fila di veicoli, smaltita solo quando si è reso possibile ripristinare il traffico su una corsia di marcia. A causa della lunga permanenza in luogo chiuso all’interno della galleria, una donna è stata colta da un attacco d’ansia ed ha avuto l’impellente necessità di uscire al più presto all’aperto. I vigili del fuoco l’hanno trasportata fuori dalla galleria con un mezzo operativo leggero, per poi accompagnarla all’uscita di Villa Vomano, dove è stata raggiunta in auto dal marito appena la galleria è tornata ad essere transitabile.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Incidente nella galleria di Collurania sul raccordo A24: due feriti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*