Teramo, in piazza la protesta dei disabili

A Teramo in piazza la protesta dei disabili con una grande manifestazione annunciata stamane dal presidente di Autismo Abruzzo Onlus Dario Verzulli.

Sotto accusa una delibera comunale che taglia drasticamente i servizi ai disabili. Dei 57 finora assistiti 30 rimarrebbero esclusi, riduzione anche degli orari da 14 pro capite ad appena 9.

“Chiediamo l’immediata revoca della delibera e un nuovo bando che contenga criteri chiari e che coinvolga nel percorso anche la Asl. In caso contrario – dichiara Verzulli – in assenza di risposte entro la giornata di domani, data in cui si terrà il nuovo tavolo tecnico, siamo pronti ad una manifestazione di protesta che si terrà venerdi pomeriggio in Piazza Orsini e alla quale prenderanno parte tutte le associazioni ed anche gli Ultrà del Teramo che ci hanno espresso la loro solidarietà”

Le azioni non si limiteranno alla semplice protesta in piazza, visto che sono stati preannunciati anche ricorsi al Tar per dar voce alla rabbia delle famiglie dei disabili, alle prese con una delibera comunale, quella sulla compartecipazione, che si sarebbe tradotta in un taglio indiscriminato ai servizi con veri e propri drammi per le famiglie.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Teramo, in piazza la protesta dei disabili"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*