Teramo, condannato a 4 anni per estorsione

Un 42 enne di Tortoreto è stato condannato a 4 anni per aver estorto denaro ad un amico. In un momento di difficoltà il 42 enne di Tortoreto aveva chiesto aiuto ad un amico che generosamente lo ha ospitato in casa. Ma quel gesto di generosità si è trasformato ben presto in un vero e proprio incubo.

Il 42 enne di Tortoreto, Stefano Melis  è finito infatti sotto processo con l’accusa di maltrattamenti, estorsione e tentata estorsione, nei confronti di un amico che lo aveva ospitato in casa. La vicenda risale allo scorso anno. L’uomo in più occasioni avrebbe minacciato il suo amico con frasi violente per farsi consegnare i soldi. In un episodio, secondo quanto si è appreso, lo avrebbe anche minacciato con un coltello da cucina. Il GUP del tribunale di Teramo, Domenico Canosa, al termine del rito abbreviato ha condannato Stefano Melis a quattro anni di reclusione. Il 42 enne di Tortoreto, difeso dall’Avvocato Tiziano Rossoli, è stato invece assolto, con la formula del fatto non sussiste, dall’accusa di maltrattamenti.

Sii il primo a commentare su "Teramo, condannato a 4 anni per estorsione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*