Teramo- Arrosticini e pescato sequestrati, 15 mila euro di multe

Weekend di controlli a tappeto nel teramano da parte del Nas di Pescara: sequestrati 40 kg di pesce e 15 mila euro per due ristoratori.

Gli uomini del Nas di Pescara hanno scoperto che in due locali di Giulianova si preparavano i piatti da servire in pessime condizioni igienico-sanitarie. Per questo motivo è stata disposta in particolare la chiusura, in collaborazione con la Asl, di un laboratorio per la preparazione degli arrosticini a Giulianova. Ad Alba Adriatica, invece, hanno preso parte ad una maxi ispezione anche i carabinieri della stazione di Tortoreto: oltre a giovanissimi che consumavano alcolici, i Nas hanno trovato laboratori abusivi dove si preparavano alimenti. Infine, presso un operatore del settore alimentare, sono stati rinvenuti quaranta chili di preparati con pesce privi di tracciabilità, con la presenza di mitili anonimi potenzialmente rischiosi per la salute. Elevate multe per un totale di 15 mila euro.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Teramo- Arrosticini e pescato sequestrati, 15 mila euro di multe"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*