Tentato suicidio a Chieti: Salvata dalla nipote

pescara-maltratta-madre-per-droga

Tentato suicidio a Chieti: Salvata dalla nipote di 17 anni una donna di 51, nel quartiere Filippone, e dal pronto intervento di una volante della Polizia.

La donna, due divorzi alle spalle e tre figli, vive sola e soffre di crisi depressive. Ha mantenuto, nel tempo, un ottimo rapporto con la nipote alla quale, tramite un sms, ha manifestato nella tarda serata di ieri, le sue intenzioni. La ragazza ha avvisato subito la polizia e giunti sul posto l’hanno trovata già priva di sensi appesa a dei lacci di scarpa legati alla trave di un soppalco della sua abitazione. Immediatamente rianimata é stata trasportata al reparto di psichiatria dell’ospedale Renzetti di Lanciano. La donna non si era più ripresa dopo la morte del fratello, anche lui suicidatosi anni fa a Bucchianico. Provvidenziale l’intervento della giovane nipote, qualche secondo in pù e non ce l’avrebbe fatta.

Sii il primo a commentare su "Tentato suicidio a Chieti: Salvata dalla nipote"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*