Tagliacozzo: Bimba rischia di soffocare

ambulanza

Sfiorata la tragedia a Tagliacozzo, bimba rischia di soffocare a causa di un rigurgito. Il fatto é accaduto ieri sera alle 20.30 nella centralissima Piazza Obelisco durante la festa di Ascanio. Provvidenziale l’intervento di una coppia di paramedici presenti sul posto.

Ad accorgersi che qualcosa non andava la madre della piccola di almeno 5 mesi, la neonata, infatti, faceva movimenti strani ed ha cominciato a diventare rossa in volto, emettendo piccoli colpi di tosse. Presa dal panico la madre ha cominciato a chiedere aiuto, nei paraggi i due paramedici Nicola Simeoni e la moglie Sonia Papa i quali si sono subito accorti che qualcosa non andava e che si trattava probabilmente di un inizio di soffocamento causato da un rigurgito di latte. La bambina stava diventando cianotica e respirava male per cui é stato necessario un immediato intervento di disostruzione pediatrica e nel giro di un paio di minuti la piccola ha cominciato a piangere segno che la respirazione era tornata normale. Per ragioni di sicurezza la bambina é stata comunque trasportata in ambulanza all’ospedale di Avezzano per accertamenti.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Tagliacozzo: Bimba rischia di soffocare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*