Stranieri “brava gente” a Chieti: Restituisce portafogli smarrito

Stranieri “brava gente” a Chieti: Restituisce portafogli smarrito in Via Toppi riportandolo a casa del legittimo proprietario. Protagonista un cittadino egiziano.

La mattina di venerdì scorso un giovane egiziano, Mohamed Gisayed Salma Mayed Yosery, si presenta in casa di un dipendente degli Istituti riuniti di assistenza S.Giovanni Battista, dicendo di aver trovato la sera prima in pieno centro, a Via Toppi, un portafogli con all’interno soldi ma soprattutto documenti e carte di credito. Proprio grazie ai documenti contenuti all’interno del portafogli, l’onesto egiziano é risalito al legittimo proprietario che ha voluto pubblicamente ringraziarlo riferendo l’episodio agli organi d’informazione.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Stranieri “brava gente” a Chieti: Restituisce portafogli smarrito"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*