Strada dei Parchi: rimosso divieto tir in presenza cantieri su viadotti

Oltre agli autobus, anche tir e altri mezzi pesanti potranno ora transitare sui viadotti delle autostrade A24 e A25 in presenza di cantieri di deviazione.

Il via libera alla revisione del divieto, deciso in queste ore dalle strutture ministeriali che quei limiti avevano suggerito, cambia la situazione e risolve un problema annoso per gli autotrasportatori. Da quasi un anno sono vigenti, su 83 viadotti di A24 e A25, limitazioni alla circolazione che Strada dei Parchi Spa ha instaurato su suggerimento del ministero. Durante l’esecuzione di lavori in regime di deviazione di carreggiata, tali limitazioni hanno comportato la necessità di eliminare il transito dei veicoli pesanti su almeno una delle due direzioni, imponendo l’uscita obbligatoria dall’autostrada dallo svincolo immediatamente precedente la zona di cantiere con rientro al successivo. Questo regime di circolazione, ricorda Strada dei Parchi, ha creato purtroppo disagi stigmatizzati da enti locali, associazioni trasportatori e Confindustria Abruzzo. Tali enti e associazioni hanno avevano concessionaria e ministero concedente a trovare soluzioni alternative. L’inteso confronto tecnico-normativo svolto in questi mesi ha consentito di mettere a punto modelli di verifica di transitabilità che consentono oggi di derogare, per i tempi limitati della durata dei cantieri, ai limiti di traffico imposti con le ordinanze del 26 ottobre 2018. Così i grandi camion, che dovevano abbandonare il tratto di autostrada oggetto di cantieri di deviazione di carreggiata, potranno ora transitare regolarmente.

Sii il primo a commentare su "Strada dei Parchi: rimosso divieto tir in presenza cantieri su viadotti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*