Stop Masterplan, preoccupati sindacati ed associazioni di categoria

La volontà del Governo di destinare i fondi del Masterplan Abruzzo alla messa in sicurezza delle Autostrade A24 ed A25 crea forti preoccupazioni anche tra i sindacati e le associazioni di categoria.

Il segretario regionale della Cisl, Leo Malandra, ai microfoni del Tg8 sottolinea come “questa decisione ingesserà l’ Abruzzo per i prossimi quattro anni: la Regione”- ha sottolineato ancora il Segretario Regionale- “potrà garantire soltanto l’ordinaria amministrazione.

Nell’articolo 16 del decreto Genova,  il Governo ha inserito anche lo stanziamento dei fondi necessari per la messa in sicurezza dell’ Autostrada dei Parchi. Le Autostrade, ha sottolineato ancora il Segretario della Cisl Malandra,” devono essere messe in sicurezza con fondi nazionali. Non è pensabile sottrarre risorse economiche così importanti”.

Sulla stessa scia il Direttore della CNA pescarese , Carmine Salce, il quale oltre ad esprimere forti preoccupazioni per lo stop dei fondi del Masterplan, ha sottolineato come si potranno aprire numerosi contenziosi. L’auspicio per il Direttore della CNA è che il Governo torni sui propri passi cercando nuove soluzioni. “Se ciò non dovesse avvenire potrebbero essere intraprese delle eclatanti iniziative di protesta”.

Il servizio del Tg8

Sii il primo a commentare su "Stop Masterplan, preoccupati sindacati ed associazioni di categoria"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*