Stazione Pescara: sgomberato un altro bivacco di senza tetto

barbonibarboni

Sgomberato un altro bivacco di senza tetto all’interno e nei pressi della stazione ferroviaria di Pescara.

La polizia ferroviaria ha effettuato un blitz all’interno della stazione di Pescara dove sono stati sgomberati alcuni senza tetto.materassi, coperte, cuscini ed oggetti usati da homeless negli spazi limitrofi allo scalo ferroviario. Sgomberi effettuati per evitare il bivacco notturno. La Polfer ha trovato una ventina di persone tra le quali anche due italiani. Storie di disagio, degrado e disperazione. La questione sicurezza all’interno della stazione ha già portato allo sgombero del mercato etnico e di altri giacigli di barboni e disperati il cui numero è in aumento. Persone che rimangono senza lavoro e non hanno nessuno che li aiuti hanno poche alternative se non quella di vivere per strada.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Stazione Pescara: sgomberato un altro bivacco di senza tetto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*