Spaccio: 9 arresti in tre regioni, coinvolto l’Abruzzo

Droga: 9 arresti tra Campania, Abruzzo e Lazio

I Carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere, coordinati dalla Procura della Repubblica, stanno dando esecuzione a un’ordinanza di misura cautelare nei confronti di 9 indagati (4 in carcere e 5 agli arresti domiciliari), ritenuti responsabili di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti . L’attività illecita si estendeva in tre regioni e diverse province di Campania, Lazio e Abruzzo: sono almeno una settantina le cessioni di droga documentate dagli inquirenti attraverso le intercettazioni telefoniche e i servizi di osservazione predisposti dai carabinieri della Compagnia di Santa Maria tra l’agosto 2013 e il luglio 2014, arco temporale in cui sono avvenuti i fatti contestati. Lo stupefacente veniva tagliato e confezionato a Castel Volturno, dove le associazioni criminali africane, nigeriane in particolare, controllano da anni il business delle droghe pesanti: poi la ‘roba’ veniva smistata fino ad arrivare, per quanto riguarda l’Abruzzo, a L’Aquila.

Sii il primo a commentare su "Spaccio: 9 arresti in tre regioni, coinvolto l’Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*