Sono Abruzzesi gli studenti più bravi nel Sud Italia

Sono Abruzzesi gli studenti più bravi nel Sud Italia. Lo rivela il consueto Rapporto sulla rilevazione degli apprendimenti  presentato a Roma alla presenza del ministro Stefania Giannini e del sottosegretario all’Istruzione Davide Faraone.

Le prove hanno riguardato le classi II e V primaria, la classe III della scuola secondaria di primo grado e la II classe della scuola secondaria di secondo grado nell’anno scolastico 2014/15.  Dai risultati delle prove Invalsi é emerso, in sostanza, che gli studenti abruzzesi sono in media con quelli italiani, ma hanno acquisito valutazioni  tra le più alte in tutto il Meridione.  I picchi di preparazione si registrano, soprattutto, nella scuola primaria e nella matematica alle medie.  Rilevanti difficoltà sono, invece, emerse nelle scuole superiori, dove potrebbe aver influito  lo sciopero contro il sistema di rilevazioni predisposto dal ministero dell’Istruzione per valutare la qualità del sistema educativo italiano, attuato in numerosi istituti, con la consegna, in segno di protesta, delle prove in bianco.

 

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Sono Abruzzesi gli studenti più bravi nel Sud Italia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*