Soccorso alpino, due interventi in alta quota nell’ Aquilano

L’eliambulanza del 118 con a bordo l’equipaggio del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese, è stata impegnata in due interventi in alta quota.

Sul Monte Greco, la cima più alta dei Monti Marsicani nel territorio dei comuni di Barrea e Roccaraso, è stato recuperato uno snowkiter di Roma. Una brutta caduta lo ha infatti costretto ad allertare i soccorsi. L’incidente, non grave, è avvenuto a 2128 m s.l.m. sul versante Nord-Ovest della montagna. L’uomo, dopo un rapido recupero con triangolo di evacuazione e verricello, è stato elitrasportato all’ ospedale di Castel di Sangro. Al rientro nella base di elisoccorso dell’Aquila, l’elicottero è stato poi dirottato sulle piste da sci di Campo Imperatore, sul versante aquilano del Gran Sasso. Uno snowborder di Giulianova si è scontrato con un altro sciatore e non è stato più in grado di proseguire la discesa. L’elicottero, atterrato nella piazzola predisposta accanto all’ arrivo della funivia, ha recuperato l’infortunato e lo ha trasportato all’ospedale dell’Aquila.

 

Sii il primo a commentare su "Soccorso alpino, due interventi in alta quota nell’ Aquilano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*