Sisma Abruzzo, partiti interventi a Valle Castellana

Hanno preso il via nei giorni scorsi i primi interventi di messa in sicurezza degli edifici pericolanti di Valle Castellana, danneggiati dal sisma che ha colpito l’Abruzzo.

Le operazioni, secondo quanto ha dichiarato il sindaco di Valle Castellana, Camillo D’Angelo,  serviranno ad agevolare il transito sulle strade pubbliche e il rientro dei cittadini nelle abitazioni soggette al cosiddetto ‘rischio esterno’, ossia quello relativo a case non direttamente danneggiate dal sisma, ma evacuate perché vicine ad edifici pericolanti. Il Comune di Valle Castellana si trova nella provincia di Teramo e fa parte del Parco Gran Sasso Monti della Laga.

“Stiamo predisponendo un censimento di tutti gli edifici presenti nel territorio comunale – ha detto il sindaco – e, contestualmente, ci stiamo preparando a gestire i fabbricati da mettere in sicurezza: l’obiettivo che ci siamo prefissati è quello di terminare, nel più breve tempo possibile, questa prima fondamentale fase per poter successivamente programmare gli interventi di messa in sicurezza. Voglio ringraziare di vero cuore tutta la mia squadra, vice sindaco, assessore e consiglieri delegati, e con loro gli uffici comunali, per il grande impegno che stanno profondendo in questi giorni per il bene del territorio, dimostrando grande attaccamento e voglia di impegnarsi a favore del nostro splendido territorio duramente colpito”.

Sii il primo a commentare su "Sisma Abruzzo, partiti interventi a Valle Castellana"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*