Serra di marijuana in casa, arrestato uno studente a Pescara

Serra di marijuana in casa, in manette uno studente pugliese di 27 anni. Operazione della Polizia in pieno centro a Pescara.

Aveva ricavato da uno sgabuzzino dell’abitazione una vera e propria serra, con illuminazione artificiale temporizzata, e dove c’erano venti piante di marijuana, già in infiorescenza, sistemate in altrettanti vasi, e aveva inoltre nascosto tra gli abiti dell’armadio e dentro la manica di una maglione, tre panetti di hashish del peso di 270 grammi. Protagonista un 27 enne foggiano, in città per ragioni di studio, e che è stato arrestato dagli agenti della sezione Antidroga della Squadra Mobile. Le accuse sono quelle di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica Salvatore Campochiaro, verrà giudicato con rito direttissimo. Alla vista degli agenti il giovane ha subito indicato alcuni contenitori in cui c’erano pochi grammi di marijuana e circa trenta grammi di hashish già suddiviso in barrette destinate alla vendita al dettaglio, oltre tre bilancini di precisione, prima della scoperta, nel corso della perquisizione domiciliare, della piccola serra e dei panetti di hashish. Sequestrato anche quaderno riportante cifre e nomi, su cui saranno avviati approfondimenti investigativi.

Sii il primo a commentare su "Serra di marijuana in casa, arrestato uno studente a Pescara"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*