Serie B Pescara Cittadella – Nessuna remuntada

Serie B Pescara Cittadella – I biancazzurri pagano i primi 20′, vanno sotto di due gol e non riescono a rimontare. Un brutto ko

Il Cittadella passa 2-1 all’Adriatico e gela i tifosi abruzzesi galvanizzati dopo le due trasferte di Cremona e Carpi. Inizio da incubo per i biancazzurri che restituiscono agli amanti delle statistiche quanto tolto negli ultimi due incontri: zero gol subiti in 180′, due reti in 18′ di cui al primo giro d’orologio. Ma è tatticamente che il Cittadella imbriglia Zeman: Pescara limitato ad un’incursione di Benali nella prima mezz’ora disinnescata da Alfonso poi il classico movimento Mazzotta cambia l’inerzia. Il terzino è steso in area e dal dischetto Benali firma il gol della speranza. La partita si accende, i tifosi si augurano che questa volta la remuntada sia biancazzurri e le occasioni non mancano. Nella ripresa Brugman e Zampano calciano male da ottima posizione, tocca a Ganz per Pettinari ma l’occasionissima capita sul sinistro di Benali che calcia alto da ottima posizione. Zeman mette Cappelluzzo e Crescenzi ma il Cittadella si difende con ordine e non concede nulla al Pescara. Finisce 1-2, senza remuntada biancazzurri.

CLICCA QUI PER L WEB CRONACA

Nel video, la sintesi Pescara – Cittadella con i brani più significativi della conferenza stampa di Zeman

Sii il primo a commentare su "Serie B Pescara Cittadella – Nessuna remuntada"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*