Serie B Pescara Avellino – Remuntada biancazzurra

Serie B Pescara Avellino – Mancuso e Pettinari ribaltano il risultato e i biancazzurri volano a meno uno dalla vetta. Martedì big match a Empoli

Il Pescara firma la sua prima remuntada e con il duo Mancuso Pertinari ribalta il risultato, si impone 2-1 e vola ad un punto dalla vetta. Brutto approccio del Pescara : partita fac simile a quella con il Cittadella. Irpini ben messi in campo, aggressivi e pronti a ripentire. Il vantaggio firmato da Bidaoui è la logica conseguenza della superiorità biancoverde ma Zampano e Mancuso rimettono subito le cose a posto con una giocata da applausi. Il movimento dell’ex Samb è premiato da Zampano che gli regala un assist al bacio trasformato in gol con un potente destro terminato sotto la traversa. Kanoute perde troppi palloni, l’Avellino non permette al Pescara di giocare ma nella ripresa i biancazzurri confezionano due nitide palle gol con Benali ( miracolo di Radu) e Zampano che conclude alto a porta vuota da due passi. Con Brugman metodista e Valzania al posto di Kanoute il Pescara inizia a spingere schiacciando l’Avellino e trova il vantaggio con Pettinari al 37′ che si trova il pallone tra i piedi in area e conclude all’angolino basso. Tremano i legni: traversa di D’Angelo con Fiorillo immobile, traversa di Pettinari con tanto di miracolo di Radu. Sette lunghissimi minuti di recupero ma non succederà più nulla. Il Pescara batte 2-1 l’Avellino e vola a meno uno dalla vetta. E martedì scontro al vertice ad Empoli contro i toscani di Vivarini

 

 

CLICCA QUI PER LA WEB CRONACA

Sii il primo a commentare su "Serie B Pescara Avellino – Remuntada biancazzurra"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*