Serie B Perugia Pescara – Tanti gol, zero punti

Serie B Perugia Pescara – Tante emozioni, tantissimi gol ma festeggiano i padroni di casa. Per Zeman c’è da riflettere

Il Perugia batte 4-2 il Pescara al termine di una partita con tante emozioni soprattutto nel secondo tempo. Ma a sorridere sono i padroni di casa che sfruttano la parte centrale dei primi 45′ per scappare via e blindare il successo. Nella ripresa girandola di occasioni e gol che fioccano ma il Perugia punisce ogni disattenzione pescarese e dopo i 5 gol rifilati all’Entella ne arrivano 4 a Benali e compagni. Eppure il Pescara non era partito male confezionando sullo 0-0 l’azione più bella : movimento di Mazzotta premiato da Proietti e assist per Baez fermato ad un metro dalla linea di porta. Del Sole è in tribuna ( niente transfert), Zampano parte titolare ma dopo un buon assaggio biancazzurro il Perugia prende campo e sfrutta i lati deboli della retroguardia. I gol sono in fotocopia : miracolo di Pigliacelli e tap in di Di Carmine il primo; miracolo di Pigliacelli e tap in di Han il secondo. Ripresa. Il Pescara prova a svegliarsi : Benali pesca Brugman che in corsa riapre il match ma la difesa è ferma sugli sviluppi di un calcio piazzato e Monaco ringrazia per il 3-1. La girandola di emozioni continua: Benali è cinturato in area rigore che lo stesso attaccante trasforma spiazzando Rosati ma neanche il tempo di festeggiare che Di Carmine ispira il passaggio basso di Terrani e fulmina Pigliacelli. Zeman fa esordire Ganz, spazio anche a Valzania ma non succederà più nulla. Per il tecnico boemo prime analisi da affrontare. È piaciuto poco Brugman, non pervenuto Pettinari, confusionario Zampano. Ma è la fase difensiva a preoccupare: ogni volta che il Perugia si è proposto in area per il Pescara solo dolori.

CLICCA QUI PER LA WEB CRONACA 

Nel video, la sintesi Perugia – Pescara 4 – 2

Sii il primo a commentare su "Serie B Perugia Pescara – Tanti gol, zero punti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*