Serie A Sampdoria Pescara – Cerri illude, Quagliarella punisce

Serie A Sampdoria Pescara – Primo tempo equilibrato e parità firmata da Cerri. Nella ripresa Quagliarella e Schick spengono le speranze abruzzesi. Rescissione per Gilardino?

Il Pescara resiste un tempo contro la Sampdoria ma deve alzare bandiera bianca nella ripresa: finisce 3-1 con reti di Bruno Fernandes, Cerri, Quagliarella e Schick. Zeman, oggi alla panchina numero 1000 tra i professionisti, non riesce ad incidere sulla squadra. Biancazzurri lontani da quelle che sono le idee del calcio zemaniano, solo qualche bella giocata sulla catena di destra con Benali e Zampano e proprio da lì nasce il gol del momentaneo pari. Zampano corre in profondità, Benali lo assiste bene e pesca Cerri che da due passi manda in rete. Verrebbe da dire “stesso posto stessa storia stesso gol”  ( o quasi) rispetto al pari di qualche mese fà con il Genoa con Zampano che su quella fascia sa esaltarsi. Ma non basta. Nella ripresa troppa Sampdoria e Quagliarella prima, Schick dopo chiudono i giochi. Finisce 3-1: di zemaniano qualche bella sgroppata sulla catena di destra. Baricentro molto basso e fatica a trovare la profondità. Ma nessuno può fare i miracoli. Intanto circola con insistenza la voce di un’imminente rescissione per Alberto Gilardino: per l’ex attaccante della nazionale solo qualche minuto a Napoli. Acquisto non fortunato nel mercato di gennaio.

CLICCA QUI PER LA WEB CRONACA

Sii il primo a commentare su "Serie A Sampdoria Pescara – Cerri illude, Quagliarella punisce"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*