Serie A Empoli Pescara – Un punto e tanti rimpianti

Serie A Empoli Pescara – Caprari risponde a El Kaddouri ma il pareggio serve a poco. È la stagione dei rimpianti

Al Castellani finisce 1-1. I primi minuti sono una girandola di emozioni. Pescara vicino al gol con Campagnaro, palo di Pasqual per l’Empoli, gol del vantaggio dei padroni di casa con El Kaddouri e clamoroso errore di Caprari davanti la porta. Il Pescara cresce e trova il pari con un’azione da applausi: Memushaj, il migliore dei suoi, verticalizza per Bahebeck, il francese regala un assist a Caprari che si fa perdonare l’errore precedente. Bahebeck, che da qualche minuto si toccava il polpaccio, lascia spazio a Brugman che va a fare il falso nueve. Il primo tempo termina 1-1 senza ulteriori emozioni. Ripresa. Brugman e Krunic sprecano due clamorose palle gol, Fiorillo è miracoloso sul 33 toscano. Il pareggio non serve a nessuno e allora in campo saltano gli equilibri ma il risultato resta fermo sull’1-1. Mani nei capelli per l’azione che ha visto prima Verre poi Biraghi sfiorare il gol e per l’ultimo sussulto di Benali disinnescato da Skorupski : che peccato! Un punto che lascia il Pescara a meno nove dai toscani e che serve a poco in chiave salvezza. Nel primo quarto d’ora è riassunta la stagione degli abruzzesi: gol mangiati, gol subito alla prima occasione e infortunio dell’attaccante. A differenza della gestione precedente questo Pescara non si è sciolto ma ha saputo reagire trovando il pari. Che però serve a poco. In estrema sintesi è la stagione dei rimpianti.

CLICCA QUI PER LA WEB CRONACA

Sii il primo a commentare su "Serie A Empoli Pescara – Un punto e tanti rimpianti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*