Serie A Crotone Pescara – Festeggiano i rossoblu

Serie A Crotone Pescara – Un rigore per parte, un rosso per parte ma un gol in più per i padroni di casa che festeggiano allo Scida. Errore dal dischetto di Memushaj

Termina 2-1 per il Crotone l’anticipo dello Scida. Dischetto ancora amaro per i biancazzurri: dopo Lazio e Samp anche i rossoblu ringraziano per l’errore dagli 11 metri pesantissimo. Pescara pericoloso con Pepe, gran destro palla alta. Pepe poi si fa male al suo,posto Aquilani. Caprari diventa primo terminale offensivo, il Crotone prende campo e trova il vantaggio su rigore. Damato vede un tocco di mano di Campagnaro e indica il dischetto. Palladino trasforma. I ritmi si abbassano ma sul finale di tempo i biancazzurri hanno la grossa occasione per ristabilire la parità. Memushaj è steso in area, rigore netto. Il capitano però calcia centrale e Cordaz con il piede neutralizza la conclusione. Ritmi bassi ad inizio ripresa, Oddo si gioca subito la carta Manaj e qualche minuto più tardi anche Pettinari. 4-2-4 iper offensivo ma a parte una palla capitata sui piedi di Benali ( ostacolato da Manaj) i biancazzurri non creano praticamente nulla. Pescara in 10 dal 27′ per il doppio giallo ad Aquilani, la squadra ci crede e prova a schiacciare il Crotone nonostante l’inferiorità numerica e la pressione frutta il doppio giallo anche a Capezzi. Il pareggio arriva con Campagnaro che sfrutta un assist di Crescenzi e di testa supera Cordaz ma la gioia dura pochi secondi: Ferrari di testa riporta subito avanti il Crotone. Finisce così 2-1 l’anticipo allo Scida

 

CLICCA QUI PER LA CRONACA DEL MATCH

Sii il primo a commentare su "Serie A Crotone Pescara – Festeggiano i rossoblu"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*