Scuole a Teramo: “Nulla é cambiato”

scuole-sicure

Scuole a Teramo: “Nulla é cambiato”. Lo dicono con forza le mamme degli studenti teramani che da ieri hanno ripreso l’attività tra mille perplessità.

Ieri primo giorno di scuola per quasi tutti gli alunni abruzzesi, a Teramo il primo cittadino Maurizio Brucchi durante la visita della ministra dell’istruzione Valeria fedeli si è detto molto soddisfatto del lavoro svolto, che ha permesso la riapertura non scontata di tutte le scuole del territorio comunale. Ma non sono assolutamente di questo avviso le mamme del comitato scuole sicure che hanno criticato le dichiarazioni fatte dal primo cittadino teramano . Secondo le mamme è stato fatto veramente poco rispetto all’anno precedente.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Scuole a Teramo: “Nulla é cambiato”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*