Scarichi senza depuratore, sequestri della forestale nel Chietino

forestale-macellazione1Corpo-Forestale

Sotto sequestro dal Corpo Forestale dello Stato i sistemi fognari di una cantina e un frantoio: sarebbero privi di sistema di depurazione.

I sequestri sono stati effettuati dal Comando Stazione Forestale di Ortona: si tratta di una cantina a Tollo (ma non l’azienda più importante presente nel comune) e un frantoio, a Crecchio. Viene contestata la violazione delle normative di settore: gli scarichi risultano inquinati in quanto privi di qualsiasi sistema di depurazione e sarebbero stati direttamente convogliati in acque superficiali e nella fogna comunale. I rilevi sono stati effettuati dai tecnici dell’Arta di Chieti. Sono stati deferiti i legali rappresentanti delle rispettive societa’.
Negli ultimi 6 mesi la Forestale di Ortona ha controllato numerosi depuratori del comprensorio: su 25 depuratori controllati, 17 sono risultati non a norma sia per l’assenza dell’autorizzazione provinciale, sia per la violazione di alcuni limiti tabellari. In particolare nel depuratore Comunale di Arielli, oltre all’assenza della necessaria autorizzazione, si è risultato un notevole superamento dei limiti previsti per sostanze anche pericolose, tra le quali il rame e lo zinco, e l’impianto e’ attualmente sotto sequestro. Ancora in corso i controlli sugli scarichi idrici, con particolare attenzione a quelli di aziende vitivinicole ed olearie.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Scarichi senza depuratore, sequestri della forestale nel Chietino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*