San Giovanni Teatino, condanna per tentata violenza

tribunale-sentenza

Un uomo di 50 anni, di San Giovanni Teatino, è stato condannato dal Tribunale di Chieti a 3 anni di reclusione perché accusato di tentata violenza sessuale.

I fatti risalgono all’ottobre del 2013 quando l’uomo stava percorrendo un tragitto in auto a bordo di un’auto con una donna che frequentava da qualche mese. Il 50enne, secondo l’accusa, avrebbe tentato di baciarla ma la vittima, una 47enne, era riuscita a respingere l’approccio. Sempre durante il viaggio il 50enne avrebbe cercato di accarezzare le gambe di lei. Il pubblico ministero Giuseppe Falasca aveva chiesto 2 anni e 6 mesi: il Tribunale ha condannato l’uomo anche a risarcire danni per 15.000 alla parte civile.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "San Giovanni Teatino, condanna per tentata violenza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*