Salle, resta imbrigliata mentre fa jumping

Salle, resta imbrigliata mentre fa jumping. Soccorsa una ragazza che fa bungee jumping, tratta in salvo dagli uomini del soccorso alpino. Una 25 enne di Spoltore rimane avviluppata alle molle. Insolito intervento per il soccorso alpino (Cnsas) che ha dovuto recuperare, grazie all’intervento dell’elisoccorso del 118 dell’Aquila, una ragazza di 25 anni di Spoltore rimasta bloccata mentre praticava bungee jumping sul ponte di Salle.

La giovane, probabilmente a causa di un attacco di panico, o per la poca esperienza, invece di rimbalzare, lasciandosi andare nel corso del lancio, ha frenato la risalita e si è avviluppata alle molle, restando imbrigliata senza la possibilità di risalire. Gli operatori del Cnsas sono riusciti ad avvicinarla con il verricello, con il quale, dopo averla disincastrata dall’elastico, l’hanno prima tirata giù a valle e poi trasportata in ospedale. A parte lo spavento le sue condizioni non dovrebbero destare preoccupazioni.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Salle, resta imbrigliata mentre fa jumping"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*