S.Omero: Il Parto in acqua non…parte

All’Ospedale di S.Omero il parto in acqua non parte. Inaugurato a febbraio ed entrato in funzione ieri il polo materno-infantile di S.Omero non é ancora in grado di garantire l’innovativo parto in acqua.

Ieri il primo intervento, la piccola Ambra é venuta alla luce grazie ad un parto cesareo alle 15.45. Tuttavia la sezione, la prima in Abruzzo, di parto nell’acqua é ancora chiusa per mancanza di personale. Dalla Asl di Teramo assicurano che le procedure sono già partite per la selezione di personale altamente qualificato, ma bisognerà attendere ancora un pò, almeno la fine dell’estate. In realtà sulla carenza di personale l’Ospedale di S.Omero vive una situazione al limite dell’emergenza: seri problemi si registrano nei reparti di Medicina, Radiologia e Fisioterapia dove, a fronte di un taglio di posti letto, la situazione resta ancora abbastanza critica.

 

Sii il primo a commentare su "S.Omero: Il Parto in acqua non…parte"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*