S.Giovanni Teatino: Pauroso incidente sull’Asse Attrezzato

S. Giovanni Teatino: Pauroso incidente sull’Asse Attrezzato provocato da un’auto che lo ha imboccato contromano. Carambola di autovetture intorno alle 5 di questa mattina. Due le vittime.

L’incidente avvenuto subito dopo l’uscita Dragonara in direzione Pescara, sul posto Polizia Stradale di Chieti, Carabinieri e Vigili del Fuoco. La circolazione sull’asse attrezzato é stata riaperta alle 11.20. Tre le autovetture coinvolte. Le vittime viaggiavano in due automobili diverse tra loro. Ad innescare la carambola è stata una delle auto, che ha imboccato l’asse attrezzato contromano.

Le vittime sono due uomini di 47 anni, uno di Pianella e un altro di Alanno. Sono Moreno D’Amico di Pianella il conducente della Suzuki Alto che ha imboccato la strada contro mano; l’altro é Roberto Gagliardone, dipendente della GTM nonchè recentemente nominato coordinatore cittadino del Pd ad Alanno, a bordo della Lybra Station Wagon. Secondo una prima ricostruzione pare che il D’Amico avesse imboccato l’asse attrezzato contromano all’altezza dell’aeroporto, perché la polizia stradale aveva già ricevuto segnalazioni da alcuni minuti e stava già intervenendo, purtroppo non è bastato, però, ad evitare il tragico impatto. Da alcune indiscrezioni pare che l’uomo avesse diversi precedenti per droga. Per i rilievi sul posto una pattuglia della Polizia Stradale di Chieti con il vice comandante Marco Polidoro ed una pattuglia della polizia giudiziaria per infortunistica sulle strade con l’agente Luca Di Paolo, oltre ad una squadra dei Vigli del fuoco. Sull’incidente è stata anche aperta una inchiesta della Procura di Chieti. Titolare ne è il Pm Falasca.

RobertoGagliardone (Nella foto Roberto Gagliardone)

Il precedente: Moreno D’Amico fu in coma per un altro incidente 4 anni fa.  Con l’automobile finì sotto il guard rail che costeggia la strada e la lamiera penetrò nell’abitacolo, dopo aver sfondato il cofano e il vetro, arrivando fino ai sedili posteriori. L’incidente avvenne il 13 maggio del 2011 sulla strada regionale 602, tra Spoltore e Villanova, all’altezza del supermercato Auchan. Per liberare la Citroen C3 dalle lamiere e soccorrere l’uomo fu necessario l’intervento dei vigili del fuoco. D’Amico riportò un trauma cranio facciale e finì in stato di coma nel reparto di Rianimazione dell’ospedale civile di Pescara.

moreno d'amico (Nella foto Moreno D’Amico)

Il video:

IMG_1794

IMG_1792

 

 

incidente nuova

12316094_1650335985208156_263974978407050684_n

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "S.Giovanni Teatino: Pauroso incidente sull’Asse Attrezzato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*