Riviera sud Pescara, ecco come cambia

dav

E’ stato ufficialmente aperto questa mattina il cantiere della Riviera Sud di Pescara per la riqualificazione dell’intera area.

Il Vicesindaco Antonio Blasioli, insieme al Consigliere comunale, Carlo Gaspari, Presidente della Commissione Grandi Infrastrutture, ha sottoscritto il provvedimento per la realizzazione del primo lotto dei lavori con i rappresentanti dell’Impresa Facciolini di Montesilvano. Importo totale 800 mila euro. L’appalto vinto dal Consorzio d’imprese CO.SE.AM. di Modena è stato affidato all’impresa pescarese. Il progetto, secondo quanto illustrato dal Vicesindaco, prevede la realizzazione dell’ingresso monumentale del Teatro Flaiano, l’accorpamento dell’area verde alla Pineta Dannunziana e l’eliminazione di una parte del Lungomare Cristoforo Colombo. Mentre il Lungomare Papa Giovanni XXIII diventerà a doppio senso di circolazione dopo che sarà allargato di circa 4 metri.

I lavori, ha aggiunto ancora Blasioli, saranno interrotti il 30 maggio per non creare problemi alla stagione turistica balneare. Per quanto riguarda la perdita dei posti auto, circa un centinaio, il vicesindaco ha assicurato che saranno recuperati grazie all’ ampliamento delle aree di sosta già esistenti e al recupero di altri posti nei nuovi spazi. Sarà un luogo al servizio dei cittadini, ha commentato con soddisfazione Blasioli, un’area verde arredata e al servizio della città. Successivamente saranno avviati i lavori del secondo lotto per il quale è previsto un investimento di 700 mila euro. Per quanto riguarda la Riserva Dannunziana, ha ricordato infine il Consigliere Gaspari, sarà realizzato un nuovo attraversamento pedonale per collegare il lungomare con la zona interna nei pressi dello stadio. Infine si pensa di riqualificare anche Via de Titta creando un grande viale pedonale che conduce all’Aurum.

Sii il primo a commentare su "Riviera sud Pescara, ecco come cambia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*