Rissa ad Avezzano, albanese in prognosi riservata

Ad Avezzano, una rissa tra due gruppi iniziata a spintoni è finita a coltellate. Ferito un albanese, è in prognosi riservata.

E’ finita a coltellate una rissa tra gruppi, pare per questioni legate a una ragazza. L’episodio e’ accaduto la scorsa notte ad Avezzano, a pochi passi da piazza Risorgimento, nella zona dei portici. Ad avere la peggio è stato un 33enne albanese raggiunto da diversi fendenti. L’uomo, che ha riportato lesioni in più parti del corpo, è stato ricoverato in prognosi riservata nel locale ospedale. Altre tre persone, tra cui un minorenne di Avezzano, sono rimaste ferite in modo non grave, tra queste un dominicano e un altro albanese. Gli agenti del commissariato di polizia hanno identificato tutti e ora la squadra anticrimine sta cercando di ricostruire la dinamica dei fatti. La rissa pare sia nata tra diversi gruppi per una ragazza; subito dopo ci sarebbe stata la richiesta di aiuto da parte del minorenne di Avezzano che si sarebbe rivolto ad amici più grandi.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Rissa ad Avezzano, albanese in prognosi riservata"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*