Rimborsopoli abruzzese: Incompetenza territoriale per 3

Inchiesta sulla Rimborsopoli abruzzese: incompetenza territoriale per 3 ex assessori, dichiarata dal Gup Gianluca Sarandrea su richiesta del Pm Gennaro Varone.

I tre sono gli ex assessori regionali Mauro Di Dalmazio, Angelo Di Paolo e Gianfranco Giuliante. I fatti contestati a Di Dalmazio e Di Paolo sono di competenza del Tribunale di Roma, quelli contestati a Giuliante sono competenza del Tribunale di Livorno. Le accuse sono di peculato: Nel caso di Di Dalmazio vengono contestate una trentina di missioni, mentre l’utilizzo reputato improprio della carta di credito della Regione viene contestato anche a Giuliante e Di Paolo. All’inizio dell’inchiesta erano 25 i politici indagati, a vario titolo, di truffa peculato e falso. Quindici posizioni sono state archiviate, mentre le posizioni dell’ex presidente Chiodi, dell’ex presidente del Consiglio Regionale Pagano e degli ex assessori regionali Castiglione, Gatti, De Fanis, Febbo e Masci sono state stralciate da tempo per competenza territoriale.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Rimborsopoli abruzzese: Incompetenza territoriale per 3"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*