Rifiuti Navelli, in un mese cifre da record per la raccolta differenziata

Ad un mese dall’entrata in vigore della raccolta differenziata dei rifiuti, nel Comune di Navelli si registrano cifre da record.

E’ partita con il piede giusto la raccolta differenziata porta a porta nel comune di Navelli. Il servizio,  voluto dall’ amministrazione comunale guidata dal sindaco Paolo Federico e gestito dal Cogesa,  è arrivato a quota 72,10% in un solo mese dall’avvio. I dati sono stati forniti dalla stessa società di gestione e rappresentano un ottimo inizio per le utenze del centro montano. “Un risultato incoraggiante che ci spinge a fare ancora meglio e raggiunto grazie al senso civico dei residenti che hanno messo in pratica le disposizioni per incentivare l’economia del riciclo”, è stato il commento di Paolo Federico. A Navelli la raccolta differenziata è iniziata il 15 maggio e senza tener conto dei 15 giorni del mese di giugno è arrivata al 72.1%. Inoltre, per quanto riguarda la gestione dei rifiuti ingombranti, i residenti possono recarsi nella vicina  stazione ecologica di Capestrano che ospita anche le utenze dei comuni di: Ofena, Villa Santa Lucia degli Abruzzi, Caporciano, San Benedetto in Perillis, Collepietro, Castello del Monte, Calascio, Castelvecchio Calvisio, Carapelle Calvisio e Santo Stefano di Sessanio. La struttura si trova nella zona del tiro a segno e resta aperta il martedì, giovedì e sabato dalle 9 alle 12 e il sabato anche nel pomeriggio dalle 14 alle 17. Inoltre per vestiti, borse e abbigliamento non più utilizzati, sempre nel comune di Navelli, si può utilizzare anche il contenitore Humana installato in via San Girolamo, un modo per alimentare la filiera sostenibile e solidale.

Sii il primo a commentare su "Rifiuti Navelli, in un mese cifre da record per la raccolta differenziata"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*