Ricostruzione Teramo: Entro l’estate aprono i cantieri

ricostruzione-post-sismaricostruzione-post-sisma

Ricostruzione Teramo: Entro l’estate aprono i cantieri, lo auspica il segretario provinciale Filca Cisl Giancarlo De Sanctis.

L’edilizia è stato uno dei settori che ha risentito più di tutti della crisi economica e il cui rilancio nel teramano potrebbe venire dall’avvio dei lavori di ricostruzione post sisma. A tracciare il bilancio degli ultimi sette anni del comparto dell’edilizia in provincia di Teramo è stato  il segretario della Filca Cisl, Giancarlo De Sanctis, che con dati alla mano ha evidenziato come dal 2008 al 2015 il numero dei lavori edili sia passato da 5.200 a 1.600 unità, quello delle imprese da 1.300 a 450 e come la massa salari sia passata da 52 a 24 milioni di euro. Sono dunque migliaia i posti di lavoro persi che però potrebbero essere recuperati con l’avvio dei lavori per la ricostruzione.

il video

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Ricostruzione Teramo: Entro l’estate aprono i cantieri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*