Referendum elettorale Lega: martedì va in Consiglio Regionale

Accelerazione anche in Abruzzo per il referendum elettorale della Lega che vuole il sistema maggioritario. Dalla prossima settimana parte l’iter in Consiglio Regionale, che dovrà votare la richiesta di consultazione popolare entro il 30 settembre.

Nessun rallentamento per evitare contrasti con l’alleato Berlusconi. La Lega va dritta verso l’obiettivo di portare entro fine mese all’approvazione di sette consigli regionali tra cui l’Abruzzo, la richiesta di referendum per l’abolizione del sistema proporzionale nelle elezioni politiche. La prossima settimana inizierà il breve iter anche a Palazzo dell’Emiciclo, ci ha confermato anche stamani il coordinatore regionale leghista Giuseppe Bellachioma, che in questi giorni accompagna il numero due del Carroccio Andrea Crippa in una serie di appuntamenti sul territorio abruzzese.

“La Lega è tutt’altro che all’angolo dopo il ribaltone di palazzo”, ha aggiunto Crippa, ed anche in Abruzzo, come in tutte le ultime regioni al voto deve assumere il ruolo di protagonista di una nuova stagione di governo:

“Dobbiamo cercare di cambiare le cose e far vedere alla gente abruzzese che ci ha dato così tanti consensi, che siamo capaci di ben governare. Se ci hanno votato vuol dire che chi c’era prima ha amministrato male su sanità, infrastrutture, scuola. Dobbiamo far vedere che dove c’è la Lega c’è il cambiamento”.

 

LEGGI ANCHE:

IL M5S: MOSSA DEGNA DEL PEGGIOR D’ALFONSO

IL PD: MARSILIO PIEGATO A SALVINI

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Referendum elettorale Lega: martedì va in Consiglio Regionale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*