Rapina in bar di Pescara, ladri in fuga col bottino

Rapina in un bar di Pescara nei pressi dell’ospedale: due soggetti hanno rubato i soldi presenti nei videopoker, per poi fuggire, dopo aver spintonato il titolare del locale.

La rapina è avvenuta attorno alle 9, in un bar della zona dell’ospedale. I due stavano giocando alle macchinette quando il commerciante ha sentito dei rumori ed ha appurato che stavano forzando quattro videopoker presenti nel locale. Ha tentato di fermarli, ma loro, prese le monete, lo hanno spinto a terra e si sono dati alla fuga. In una delle macchinette c’erano poco più di 100 euro, ma anche le altre sono state manomesse: il bottino esatto è in corso di quantificazione. Indagini affidate alla Polizia.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Rapina in bar di Pescara, ladri in fuga col bottino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*