Rancitelli Pescara: cassonetti e rami bloccano la strada, intervengono le forze dell’ordine

vialagocapestranopevialagocapestranope

Nella zona di Rancitelli a Pescara cassonetti e rami ieri sera  hanno bloccato il traffico. Chiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

Traffico bloccato ieri sera intorno alle 20 nel quartiere Rancinelli a Pescara dove i cassonetti dei rifiuti e rami di alberghi ostruivano il passaggio ai veicoli e agli autobus in via Lago di Capestrano.Una arteria stradale che collega via Tiburtina e via Raiale. I motivi forse legati ad una protesta dei residenti che chiedono un quartiere più pulito e con meno degrado. Un’ora di caos per chi si è trovato a transitare su quella strada. L’area in questione è tristemente nota per l’attività di spaccio di sostanze stupefacenti per la quale Rancitelli finisce spesso sugli organi di informazione. I residenti in tante occasione hanno ribadito che per una minoranza di cittadini che delinquono non si può bollare una intera area.  Intanto anche l’episodio poco chiaro di ieri sera denota che nella zona c’è chi manifesta il proprio malcontento oppure , afferma qualcuno, si è trattato dell’ennesimo episodio di bullismo.A causa del blocco stradale alcuni cittadini hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine alle quali è stato riferito che si trattava di lite tra residenti. Se ci saranno sviluppi vi terremo informati.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Rancitelli Pescara: cassonetti e rami bloccano la strada, intervengono le forze dell’ordine"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*