Provincia Pescara, Zaffiri candidato del centrodestra

Antonio Zaffiri, da sette anni sindaco di Collecorvino e già consigliere provinciale uscente, è il candidato alla Presidenza della Provincia di Pescara per il centrodestra.

Sarà lui a rappresentare la coalizione nelle elezioni di secondo livello fissate per il prossimo 31 ottobre.

“Ringrazio tutti i partiti del centrodestra che mi hanno cercato, attenzionato, e proposto di affrontare la corsa elettorale – ha detto il sindaco Zaffiri -. Io ho preso atto di tale possibilità e l’ho a mia volta sottoposta al vaglio di centinaia di amministratori della provincia che si riconoscono nel centrodestra e non solo, sulla base di una proposta condivisa di governo della Provincia che la riforma Delrio ha ridotto a un Ente che apparentemente non svolge una funzione per noi invece fondamentale. Ho quindi ricevuto l’apprezzamento e il via libera di centinaia di amministratori che hanno sottoscritto la mia candidatura e ho, allora, accettato la proposta di candidarmi ad assumere la guida della Provincia per rilanciare il ruolo di un Ente nel dibattito con la Regione Abruzzo, la quale deve comprendere che senza l’adeguato e l’opportuno raccordo tra Enti comunali e la stessa Regione si perde il contatto reale e costante con i cittadini e con le loro vere esigenze”

Una candidatura accettata, ha aggiunto Zaffiri -“nella chiara consapevolezza che le nostre priorità sono strade percorribili e risanate, scuole sicure, colline vivibili e manutenute, fiumi puliti per la balneabilità e marketing territoriale per attrarre turisti e una profonda riorganizzazione della macchina amministrativa provinciale oggi allo sbando. Sarò un candidato ‘Poco social ma molto… sociale’. Da oggi si apre un percorso che sono convinto mi porterà all’elezione perché ci sono tanti sindaci e amici amministratori che si ritrovano e condividono una proposta di governo fatta non per alimentare carriere, ma per risolvere i problemi concreti dei nostri territori. Il mio obiettivo è trasferire l’operatività che oggi caratterizza i nostri Comuni, quindi la concretezza che personalmente ho praticato nella mia Amministrazione in sette anni di governo, nella Provincia con la presenza costante e continua sui territori e nel confronto quotidiano con tutte le amministrazioni, senza alcuna distinzione per colore politico ben consapevole delle difficoltà che oggi interessano tutte le municipalità”.

“Vogliamo rilanciare il principio della Provincia veramente utile nell’essere elemento necessario di raccordo tra Regione e Comuni attraverso il rilancio partecipato dell’amministrazione. Ovviamente – ha concluso il sindaco Zaffiri – ringrazio tutti i colleghi sindaci e gli amministratori che si sono stretti e ritrovati attorno al mio nome e a un programma condiviso e insieme ora dovremo percorrere la strada che ancora ci separa dal voto di fine ottobre. Evviva la Provincia di Pescara sempre”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Provincia Pescara, Zaffiri candidato del centrodestra"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*