Premio Ovidio, Gabriele Cirilli incorona i talenti

Lo aveva promesso lo scorso anno, quando era stato scelto come testimonial del Bimillenario ovidiano e aveva portato a Sulmona il suo ‘Tale e quale show’, dedicato, per l’occasione al poeta Publio Ovidio Nasone e collegato a un premio per la scoperta di giovani talenti.

La promessa quest’anno è diventata realtà: quel premio sarà appuntamento fisso dell’estate sulmonese e tornerà il 13 agosto alle 21 in piazza Garibaldi. A presentare lo spettacolo e il Premio ‘D’Amorosi Sensi Ovidio’ l’attore e comico sulmonese Gabriele Cirilli, ideatore e direttore artistico dell’evento. Insieme a Cirilli sul palco ci sarà Lorena Bianchetti mentre l’ ospite d’onore sarà Flavio Insinna. Lo spettacolo è gratuito. Il Premio Ovidio è aperto a tutti: attori, cantanti, ballerini, gruppi musicali, poeti, pittori, scultori, fotografi. “Vincerà – spiega Cirilli – chi saprà rappresentare al meglio il sentimento più nobile: l’amore”. Per inviare i lavori è attivo l’indirizzo e-mail [email protected] i finalisti, selezionati da una giuria composta, tra gli altri, dai cantanti Antonella Bucci, Silvia Pozzoli e Mauro Mengali, dall’attore e regista Claudio Insegno, dall’imprenditore sulmonese Domenico Santacroce, dal fotografo, anch’egli sulmonese, Paolo Di Menna e dal cantante vincitore della scorsa edizione del premio, Marco Formichetti. Due i vincitori, uno scelto dalla giuria tecnica e l’altro dal pubblico. Avranno diritto ad un contratto per una performance a livello professionistico. A tutti i partecipanti sarà consegnata una statuetta di Ovidio, realizzata da Sante Ventresca, presidente dell’Aias di Sulmona. “Questa seconda edizione – dice Cirilli – è dedicata alla parrocchia di San Francesco di Paola di Sulmona per aver portato avanti un progetto d’amore, grazie alle attività dell’oratorio capaci di togliere dalla strada e dai suoi pericoli tanti ragazzi, come ha fatto anche con me”. “Il ‘Premio d’amorosi sensi Ovidio’, però – conclude Cirilli – vuole superare i confini della mia città ed essere un omaggio alla terra d’Abruzzo, per questo aspetto tutti il 13 agosto in piazza Garibaldi, per questo spettacolo totalmente gratuito”. Durante la presentazione, nel Foyer del teatro Maria Caniglia, Cirilli con la sua solita verve ironica ha offerto un’anteprima dello spettacolo, stuzzicando la sindaca Annamaria Casini, amica d’infanzia e altri presenti con i quali ha vissuto l’adolescenza e i tempi del liceo nel capoluogo peligno. L’artista Ha scherzato con l’età del presidente onorario della Giostra cavalleresca e vicepresidente della Carispaq Domenico Taglieri, “lo ricordo da sempre, per me avrà sui 120 anni, e sui suoi capelli ancora nerissimi, “un caschetto di guerra che la sera mette sul comodino e poi rimette la mattina quando si alza dal letto”. Il logo del Premio è stato ideato da Carlotta Cirilli, nipote del comico. L’organizzazione si è avvalsa della collaborazione dell’associazione ‘Insieme semplicemente’ nella persona del presidente Anselmo Colarossi. Alla serata è attesa la partecipazione di numerosi altri personaggi del mondo dello spettacolo, tra i quali Cinzia Leone, testimonial dell’Abruzzo per l’occasione. “Ringrazio Gabriele per questo regalo che ha voluto fare ancora alla sua Sulmona – dice il sindaco Annamaria Casini – ogni volta che torna ad esibirsi a Sulmona è sempre un successo, merito del suo riconosciuto talento e dell’affetto che la città ha per lui. Questo evento sarà sicuramente attrattivo e richiamerà il pubblico delle grandi occasioni, contribuendo a rilanciare l’immagine di Sulmona”. L’evento prevede poi menzioni speciali fuori concorso per personaggi abruzzesi che nel corso dell’anno si sono distinti per un atto d’amore verso la propria regione. Così come personaggi non abruzzesi ma che sono legati al sociale come il cantautore Luca Guadagnini che da 10 anni porta avanti l’evento ‘Rock per un bambino’ in favore dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, oppure aziende come Roche Farmaceutica per il progetto legato alla sclerosi multipla #afiancodelcoraggio, ritirerà il premio Sara Vinciguerra, Head of Governmental Affairs di Roche e segretario della giuria del concorso. Prevista anche la partecipazione di grandi ospiti. Tra i primi nomi confermati, il ballerino e coreografo Egon Polzone, i cantanti Umberto Noto e Giovanna D’Angi, gli attori Alfredo Simeone e Luigi Fiorenti e direttamente dal ‘Cirque su Soleil” Pippo Crotti. Il Premio ‘D’Amorosi Sensi Ovidio’ ha ricevuto il patrocinio del Comune di Sulmona.

Sii il primo a commentare su "Premio Ovidio, Gabriele Cirilli incorona i talenti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*