Polo Museale dell’Abruzzo: iniziative per Giornate Europee del Patrimonio, 21 e 22 settembre

celano

Anche quest’anno tornano, nei musei e nei luoghi della cultura, le GEP, Giornate Europee del Patrimonio, sabato 21 e domenica 22 settembre dal tema “Un due tre… Arte! – Cultura e intrattenimento” eventi e aperture serali in alcuni siti, dalle 20.00 alle 23.00 a un euro.

L’AQUILA MuNDA – MUSEO NAZIONALE D’ABRUZZO – Borgo Rivera
Presentazione del catalogo “Balli d’amore. Tarantella e Saltarello tra colto e popolare” a cura di Lucia Arbace e Francesco Giovanni Maria Stoppa. Foto di Luciano e Marco Pedicini. Editori Paparo,2019. Sabato 21, ore 11.00

ATTIVITÀ DIDATTICHE a cura dell’Associazione D-Munda. Info, costi e prenotazioni obbligatorie cell 348 5616363/ 3245474537 [email protected]:
Sabato 21 settembre ore 16.00 Ludus in fabula per sottolineare il connubio tra cultura e divertimento, tema scelto per le GEP di quest’anno, l’Associazione propone un pomeriggio all’insegna dei giochi dell’antica Roma. Due squadre si confronteranno nelle prove di abilità dei bambini romani. Chi vincerà? Evento soggetto alle favorevoli condizioni metereologiche. Attività gratuita, prenotazione obbligatoria all’indirizzo mail: [email protected] o al numero 3485616363 (anche whatsapp).
Mostre in corso: La madre generosa. Dal culto di Iside alla Madonna Lactans.
Arricchita con altre quattro importanti opere, fra cui una Madonna del Latte del Trecento tornata dopo più di un secolo nell’aquilano, la mostra, curata da Lucia Arbace, che tante suggestioni evoca, affronta il primordiale tema della fecondità con le terracotte di Capua, Ercolano, Chieti, con le rare icone del XIII secolo dalle antiche abbazie abruzzesi, con reperti dell’antico Egitto, provenienti dal Museo Archeologico di Napoli, con dipinti rinascimentali, con le floride popolane del seicentesco presepe Antinori ed infine con i votivi in maiolica di Castelli. Fino al 29 settembre
Balli d’amore. Tarantello e saltarello tra colto e popolare.
Nuova edizione ampliata della mostra che esibisce dipinti e grafiche del ‘700 e dell’800 (tra gli autori Pietro Fabris, Angelika Kauffmann, Pasquale Celommi, Saverio Altamura), strumenti musicali abiti della festa e preziosi gioielli della tradizione abruzzese e napoletana. Presentazione del catalogo sabato 21 settembre, ore 11.00

CELANO Castello Piccolomini – Museo d’Arte Sacra della Marsica
Archeologia al castello In concomitanza delle giornate ad ingresso gratuite il Castello ed il Museo si aprono ai grandi temi dell’archeologia abruzzese, agli studi territoriale sulla Marsica guardando l’Adriatico e le incognite dei paesaggi archeologici sommersi, con un ciclo di seminari curati dall’archeologa Marina Nuovo
Sabato 21 settembre, ingresso gratuito ore 17.00 Terremoti storici: documenti dall’Appennino aquilano con Luisa Migliorati, professore associato “Sapienza” Università di Roma.

ATTIVITA’ DIDATTICHE a cura della Coop Limes [email protected] Info, costi e prenotazioni obbligatorie al 339.7431107:
Sabato 21 settembre, orario 21.00 -22.30 visita guidata gratuita per famiglie al Castello Piccolomini e alle sue collezioni museali nel suggestivo scenario notturno. Costo biglietto ad 1 € dopo le 20.00.
Mostra in corso: PLAISIRS & JEUX. Giocattoli dall’antichità agli anni ’50. Mostra a cura di Lucia Arbace e Mariangela De Crecchio. Uno splendido volume di Gaston Vuiller, edito a Parigi da J. Rothschild nel 1900, ha suggerito il titolo della mostra Plaisirs & Jeux. Lucia Arbace e Mariangela de Crecchio hanno impiegato un’ attenzione particolare per far riscoprire giochi e oggetti di bimbi, abitacoli essi stessi di un’infanzia che ha lasciato tracce di gioie ma anche procurato tormenti. Dai più costosi e raffinati ai più modesti e grossolani, dai più semplici ai più bizzarri e complicati, trasferiscono nelle teche espositive i segreti di una età che rappresenta le fondamenta del mosaico della vita. Giochi e giocattoli, dunque, pronti per esser ammirati e scrutati da quanti vorranno apprezzare vicende mai scontate, cariche di inaspettate scoperte. Questo mondo in miniatura trasmette il ricordo dei colori sgargianti che aveva indosso, attutiti dall’alito del tempo trascorso, pronto a raccontare di sé sotto trame ancora mai scritte. Fino a domenica 13 ottobre

MUSè – Nuovo Museo Paludi di Celano sabato 21 e domenica 22 apertura straordinaria dalle 10.00 alle 14.00

SULMONA Abbazia di Santo Spirito al Morrone
Sabato 21 settembre ingresso gratuito con apertura 10.00/18.00

ATTIVITÀ DIDATTICHE a cura dell’Ass.ne D-Munda. Info, costi e prenotazione obbligatoria al 3485616363 o all’indirizzo mail [email protected]:
Sabato 21 settembre : visite guidate su prenotazione al numero 3485616363 o all’indirizzo mail [email protected]
Domenica 22 settembre ore 16.00 – Safari nell’abbazia: i bambini saranno coinvolti in un percorso alla ricerca delle numerose raffigurazioni di animali presenti nell’abbazia e nelle opere del pittore polacco Carl Borromaus Ruthart. Che vinca la curiosità! Evento gratuito, prenotazione obbligatoria all’indirizzo mail: [email protected] o al numero 3485616363 (anche whatsapp)
Mostra in corso: Natura e Spiritualità nell’arte di Carl Borromaus Ruthart (Danzica 1630 – L’Aquila 1703)

Ospitata negli ampi ambienti oggetto di recentissimi lavori di adeguamento impiantistico, l’esposizione è frutto di un’importante collaborazione internazionale con il Museo Nazionale di Danzica, articolata intorno al nucleo di dipinti del MuNDA dell’Aquila, con prestiti da altri musei e collezioni private. L’esposizione svela, per la prima volta in Italia, aspetti inediti e poco indagati dell’arte di Ruthart, celebrata da illustri contemporanei, contesa dai più sofisticati committenti, tra cui Cosimo de Medici e il principe di Liechtenstein, distribuita oggi nelle più importanti raccolte del mondo, dal Getty Museum a Los Angeles al Louvre a Parigi, al Museo Nazionale di Stoccolma. Famosissimo per le cacce, Ruthart è anche abile ritrattista e illustratore dei fasti di Celestino V, nonché pittore di paesaggi e nature vive o morte, autore di dipinti realizzati non solo con i pennelli e i colori, ma con slancio emotivo che evidenzia animali e ambienti naturali intrisi di una straordinaria spiritualità . Artista misterioso, pittore ricercato, continuò la sua carriera da monaco celestino onorando proprio il territorio abruzzese che aveva ispirato la sua arte e la sua fede, costantemente in dialogo con quella natura e spiritualità così tanto presente nel suo percorso creativo, esercitato anche a L’Aquila in Santa Maria di Collemaggio per oltre trent’anni. Fino al 6 ottobre

CAMPLI  Museo Archeologico Nazionale
ATTIVITÀ DIDATTICHE a cura dell’Ass.ne D-Munda. Info, costi e prenotazioni obbligatorie al 339 6125612/ [email protected]:
Domenica 22 settembre ore 16.00 L’arte dei guerrieri dopo un breve approfondimento sui valorosi guerrieri italici e il loro armamento esposto nel Museo, i bambini ne vestiranno i panni imparando le loro tecniche di combattimento. Evento gratuito, prenotazione obbligatoria all’indirizzo mail: [email protected] o al numero 3396125612 (anche whatsapp):

CHIETI Museo Archeologico Nazionale d’Abruzzo – Villa Frigerj
Sabato 21 settembre ingresso gratuito ed apertura serale straordinaria 20.00-23.00
ore 11 e ore 15.00 L’archeologo Pantanello. Spettacolo interattivo di burattini alla scoperta del Guerriero di Capestrano. Pantanello, simbolo per eccellenza del Carnevale d’Abruzzo, prende vita grazie alla maestria di Giovanni Piazza, cantastorie, mimo, burattinaio, artista di strada, illusionista. La celebre maschera per l’occasione vestirà i panni dell’archeologo e accompagnerà grandi e piccini in un viaggio immaginario nel misterioso passato delle terre abruzzesi. Spettacolo gratuito.
Al termine di ogni spettacolo è offerta la degustazione di gelato con il carretto del mago gelataio più pazzo del mondo offerto dalla Centrale del Latte dell’Aquila.

ATTIVITÀ DIDATTICHE a cura dell’Associazione Culturale OltreMuseo. Info e prenotazioni: 3336405713; e mail: [email protected]:
ore 17.00, Il filo di Arianna Visita-gioco al museo con laboratorio artistico, a cura dell’Associazione
Attività gratuita per bambini di 5-10 anni. Prenotazione obbligatoria al 333 6405713; Email: [email protected] Attività a cura di F. D’Aloisio, R. Iezzi, M. Milani, M. Terrenzio.
Domenica 22 settembre, ore 11 e ore 15.00 L’archeologo Pantanello. Spettacolo interattivo di burattini alla scoperta del Guerriero di Capestrano. Pantanello, simbolo per eccellenza del Carnevale d’Abruzzo, prende vita grazie alla maestria di Giovanni Piazza, cantastorie, mimo, burattinaio, artista di strada, illusionista. La celebre maschera per l’occasione vestirà i panni
dell’archeologo e accompagnerà grandi e piccini in un viaggio immaginario nel misterioso passato delle terre abruzzesi. Spettacolo gratuito.
Al termine di ogni spettacolo è offerta la degustazione di gelato con il carretto del mago gelataio più pazzo del mondo offerto dalla Centrale del Latte dell’Aquila.

CHIETI Museo Archeologico Nazionale – La Civitella
Sabato 21 settembre ingresso gratuito e apertura serale straordinaria 20.00-23.00
Ore 21.00 Concerto del Coro Selecchy. Musiche di Bernstein, Chilcott, Coleman, Donizzetti, Grobman, Hayes, Howard, Lauridsen, Mozart, Rossini, Rutter.

ATTIVITÀ DIDATTICHE a cura dell’Associazione Mnemosyne. Info e prenotazioni: 338 4425880, anche whatsapp, email: [email protected]:
Ore 18.00 Alla scoperta del Museo Archeologico “La Civitella” Visita guidata gratuita a cura dell’Associazione Mnemosyne. Prenotazione obbligatoria al 338 4425880
Domenica 22 settembre, ore 18.00 Alla scoperta del Museo Archeologico “La Civitella” Visita guidata gratuita a cura dell’Associazione Mnemosyne. Prenotazione obbligatoria al 338 4425880.

PESCARA Museo Casa Natale di Gabriele d’Annunzio

ATTIVITÀ DIDATTICHE a cura dell’Associazione DADAbruzzo. Info, costi e prenotazione obbligatoria al 388.2408406; [email protected]; www.dadabruzzo.wordpress.com:
Sabato 21 settembre, ore 21.30 visita guidata gratuita, nella casa dove Gabriele d’Annunzio nacque e trascorse la sua infanzia, partendo dalla descrizione che il poeta ne fa nel “Notturno”. Sarà l’occasione per ammirare anche alcune pregevoli opere d’arte abruzzese realizzate a cavallo tra XIX e XX secolo
Mostra in corso per i 100 anni dell’impresa di Fiume:
Le passioni di Fiume mostra a cura di Licio e Maria Luisa Di Luzio e Davide Lissandrin. Nell’ambito delle celebrazioni per i 100 anni dell’impresa di Fiume promosse dal Consiglio Regionale dell’Abruzzo giovedì 12 settembre, alle ore 19.00 inaugurazione della mostra con autografi di Gabriele d’Annunzio, manifesti, cimeli ed una splendida collezione di abiti di Luisa Baccara, ultima compagna del Vate. Fino al 13 ottobre
Mostra filatelica , storia postale documenti vari inerenti la figura di Gabriele d’Annunzio e Fiume a cura dell’Associazione Culturale Collezionisti Abruzzesi (A.C.C.A.). Poste Italiane presenterà un annullo postale speciale. Da giovedì 12 settembre

Race for the Cure 2019 – L’arte per la prevenzione e la ricerca. Il MiBAC con la Susan Komen Italia collabora ai tre giorni di salute, sport e solidarietà con la tradizionale 5 km di corsa competitiva per amatori e passeggiata di 2 km, offrendo accoglienza gratuita nei musei e nei luoghi della cultura in 6 città. Anche a Pescara i fondi raccolti confluiranno nel programma di prevenzione per la lotta ai tumori al seno. Dal 20 al 22 settembre a Pescara, Piazza della Rinascita.

Sii il primo a commentare su "Polo Museale dell’Abruzzo: iniziative per Giornate Europee del Patrimonio, 21 e 22 settembre"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*