Politica, le Liste civiche per la sfida alla Regione

dav

Al momento sono 12, ma il loro numero è destinato ad aumentare nei prossimi giorni, le liste civiche riunite oggi a Pescara per una riflessione in vista dei prossimi appuntamenti elettorali. Apertura verso i partiti ma senza decisioni calate dall’alto.

L’Abruzzo che oggi ci troviamo difronte è una Regione che in tutti i settori precipita nel baratro, da quelli economici a quelli sociali, a quelli occupazionali. Diventa indispensabile una proposta civica per gli abruzzesi, una scelta di civismo che non vuole contrapporsi a priori alle tradizionali forze politiche, ma che non accetterà di rimanere estranea a queste elezioni regionali ed alle scelte fondanti della nuova Regione. Su questi temi hanno dato il loro contributo stamani presso l’ Aurum a pescara Daniele Toto, Giovanni Di Pangrazio, Giuanluca Zelli e Roberto Santangelo. In apertura dell’incontro, al quale hanno preso parte numerosi esponenti del centrodestra regionale,  i saluti dei parlamentari Sottanelli, Bellachioma e Rotondi. Occorre ridare speranza e prospettiva all’Abruzzo, è stato detto infine e le espressioni civiche hanno l’ambizione di riuscire in tutto questo. Occorre tornare al voto al più presto per togliere la Regione da una situazione d’immobilismo.

Sii il primo a commentare su "Politica, le Liste civiche per la sfida alla Regione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*