Cadavere rinvenuto in uno stabile abbandonato a Pescara

Nuovo drammatico episodio di povertà e solitudine a Pescara. Il cadavere di un uomo di 42 anni è stato ritrovato nel pomeriggio di ieri a Pescara Porta Nuova.

In uno stabile abbandonato situato in Via San Comizio i Carabinieri hanno rinvenuto il corpo privo di vita di un uomo identificato poco dopo grazie alla fotocopia di una carta di identità. Si tratta di Mohamed Gonzal, un senzatetto di origini marocchine residente a Foggia. Il medico legale ha accertato che il decesso è avvenuto per cause naturali, probabile un infarto. Il corpo è stato trasportato in obitorio e riconsegnato ai familiari.

 

Sii il primo a commentare su "Cadavere rinvenuto in uno stabile abbandonato a Pescara"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*