Pescara, “Il Turismo religioso in Abruzzo”

Valorizzazione del territorio, formazione, innovazione , nuovi profili professionali nel settore turistico : queste le tematiche che ci apprestiamo ad approfondire in un importante convegno sul turismo religioso , che si terrà il 6 aprile 2018 nella grande sala D’annunzio dell’ex Aurum, aperto alle scuole e agli operatori del settore.

L’idea del convegno, ha ricordato la Dirigente scolastica dell’Istituto T. Acerbo di pescara, la Professoressa Annateresa Rocchi, nasce dalla consapevolezza che il Turismo in Abruzzo ed in particolare il Turismo religioso, possono rappresentare un grande opportunità di sviluppo per la nostra regione. Al giorno d’oggi, ha aggiunto, non si può più parlare semplicemente di Turismo, ma si parla piuttosto di turismi, caratterizzati da interessi compositi di chi vuole conoscere il territorio nei suoi aspetti più peculiari; arte, cultura, natura, tradizioni, cucina tipica. Il Turismo religioso è dunque una delle motivazioni che spingono il viaggiatore a realizzare una vacanza evoluta che vuol cercare emozioni particolari visitando luoghi connotati da una particolare valenza spirituale e religiosa, senza trascurare però gli aspetti culturali e ludici del territorio su cui insiste l’itinerario prescelto. L’iniziativa vedrà la partecipazione di esperti di spessore che cercheranno di illustrare la valenza del turismo religioso , le nuove frontiere del turismo e la possibile evoluzione di un settore tanto importante per la nostra regione.

Sii il primo a commentare su "Pescara, “Il Turismo religioso in Abruzzo”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*