Pescara, nuovo sgombero in Via Sacco

Blitz anti degrado a Pescara, la Polizia Municipale sgombera  i locali in Via Sacco. Quattro persone, tra le quali un disabile, bivaccavano in uno stabile abbandonato.

Ancora uno sgombero a Pescara, nell’ambito della lotta al degrado avviata dall’amministrazione comunale. Operazione della Polizia municipale, che ha effettuato un sopralluogo in uno stabile privato di via Sacco, al civico 70, con la ditta che la settimana prossima eseguirà i lavori di messa in sicurezza dei locali sottoposti a custodia giudiziaria. Sono state trovate accampate quattro persone, tutte pescaresi, di cui una disabile, senza fissa dimora. La ditta, fa sapere l’assessore alla Polizia municipale, Gianni Teodoro, provvederà ora allo sgombero dei locali, dove sono state rinvenute anche siringhe e altro materiale utilizzato per il consumo di sostanze stupefacenti, per procedere alla messa in sicurezza. L’operazione è stata condotta dagli agenti del servizio Ambiente della Polizia municipale.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Pescara, nuovo sgombero in Via Sacco"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*