Neve a Pescara, il sale batte il ghiaccio 2 a 0

Forse ispirato dall’antico detto coniato da Plinio il Vecchio – cum grano salis, che significa “con un pizzico di sale”, ma che sottintende un po’ di buonsenso – il Comune non lesina sullo spargimento: a Pescara, il sale batte il ghiaccio 2 a 0.

Con i mezzi spargisale in azione sia ieri, fino a tarda sera, che ancora oggi, a Pescara le gelate non hanno avuto scampo, né in pianura né ai colli, dove la neve di solito rende critica la percorribilità delle strade principali e soprattutto delle tante salite e discese che caratterizzano il quartiere. Allontanato lo spettro di un’ulteriore nevicata, anche il sole si è dato da fare, seppure nel persistere di temperature molto basse.

Dunque, salvo bizze dell’ultim’ora, Pescara è tornata alla normalità. L’assessore e vicesindaco Antonio Blasioli ha anche confermato sono terminate con esito positivo le verifiche su tutti plessi scolastici, quindi da domani scuole aperte e lezioni regolari. Purtroppo, come spesso accade in questi casi, resta aperta la questione delle buche sull’asfalto. Il manto stradale, già in condizioni critiche in alcuni punti, non ha certo tratto giovamento dal susseguirsi di pioggia e neve. A questo proposito, Blasioli ha detto che per le buche che si sono aperte su via del Circuito c’è già un accordo con la ditta appaltatrice degli ultimi, recentissimi, lavori. Nuove toppe in arrivo.

Sii il primo a commentare su "Neve a Pescara, il sale batte il ghiaccio 2 a 0"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*